PMI in Europa, tra tradizione e innovazione

PMI in Europa, tra tradizione e innovazione

Il processo di innovazione come presupposto principale delle PMI per inserirsi nel mercato europeo

Per l’Italia, come per ogni altro Paese dell’Unione Europea, è importante supportare lo sviluppo delle Piccole e Medie Imprese del territorio guardando al futuro, in un’ottica di integrazione, crescita e competitività rispetto al mercato europeo, ma soprattutto di innovazione.

Diffondere la cultura dell’innovazione tra le PMI è il primo passo per lavorare sul futuro del mercato italiano e tale cultura deve essere condivisa oltre che dalle stesse imprese anche dagli organi di governo, dalle amministrazioni e dalle associazioni di categoria poiché sono necessari interventi efficaci e concreti.

Ogni azienda deve poter competere con il mercato attuale, in continua evoluzione e trasformazione. Per questo il processo di “innovazione” deve servire come supporto ai processi primari che impegnano l’azienda al fine di creare presupposti di competitività e sostenibilità.

Supportare un processo di innovazione per una PMI significa ricercare nuove opportunità di crescita e sviluppo grazie a nuove conoscenze e attitudini per sostenere i ritmi di un mercato globale.
Industria, nuove tecnologie, servizi innovativi, idee: l’integrazione tra questi elementi può fare davvero la differenza e fornire alle PMI un vantaggio sul mercato senza sminuire o sottovalutare la storia di tali aziende che, in molti casi affondano le proprie radici nella tradizione.

Link di approfondimento:

Programma quadro per l’innovazione e la competitività 2007-2013